Mattino di Padova – 24/11/2018

Ho creato una petizione. Firmate!
questo il testo:
La comunità San Francesco sta mettendo in vendita l’eremo del Monte Ricco: un complesso di edifici che si trova sulla sommità del colle e con esso la strada privata usata per raggiungerlo. La petizione è per fare in modo che il Comune di Monselice acquisisca l’area e si ponga come attore principale, assieme al Parco Colli e la Regione Veneto, per la costituzione di un’area dedicata alle attività sportive, in primis la MTB, attraverso azioni di messa in sicurezza dei sentieri e coordinamento delle attività per la creazione di un bike park.

Monselice. E’ di questi giorni l’intenzione della comunità San Francesco di mettere in vendita l’eremo del Monte Ricco: un complesso di edifici che si trova sulla sommità del colle e con esso la strada (privata con tanto di sbarra che si alza/abbassa) che dalla (quasi) base del colle porta fino alla cima: una strada asfaltata dalle pendenze antipatiche che tutti quelli che girano in bici nei colli conoscono bene.
Il punto però non sono le pendenze antipatiche, non è neanche il complesso di edifici.

La vera opportunità è che ora c’è la possibilità di gestire, indirizzare e investire su un luogo, quello del monte Ricco, finora deformato dalle cave e avvelenato dalle diossine del cementificio. Il momento buono per dare una impronta a tutto il Parco Colli.

Acquisire l’eremo e la strada privata e dedicare il monte alla MTB e al trekking potrebbe essere il volano per tutto il comprensorio.

Un’unica strada asfaltata per raggiungere la cima. Numerosi i sentieri che scendono. Sentieri che ben si prestano alle MTB.

In realtà basta salire un po’ verso il Trentino per capire quanto poco costi un bike park e quanto bene faccia alla zona in cui lo ospita.

Operativamente per iniziare basta un trenino elettrico o un furgone a metano che porta su le bici. E poi risistemare i sentieri e metterli un po’ in sicurezza. Dividere i sentieri per le bici e i sentieri per le passeggiate. E la volontà di farlo. Credere che è giunto il momento di mandare al quel paese chi vede nel Parco Colli solo un ente inutile solo perchè chi lo governa non ha idee, proposte serie, capacità organizzative, finora almeno: ora leggeranno queste righe e si convinceranno anche loro che è arrivata l’ora di voltare pagina.

Personamente conosco 3 tracce da cui si può scendere dalla cima o dalla casa rossa. Tutte e tre fantastiche, particolari.

Qua sotto ho messo una cartina dei sentieri così come sono stati mappati su OpenStreetMap. Di materiale ce n’è.
La strada bianca sulla mappa è la strada privata che sale su in cima.

I sentieri del Monte Ricco

AGGIORNAMENTO: Il Mattino di Padova ci ha dedicato un articolo.
Eccolo:


Altre idee? Proposte? Scrivetemi a info@euganeo.org

Share →

Aggiornata mappa

Aggiornata la mappa: # possibilità di caricare gpx, kml per la visualizzazione veloce # possibilità di ottenere maggiori informazioni su strade e sentieri (fonte db osm) Se […]
Gen 11, 2014 / Add Comment

Discese torride

Nel libro Lo Straniero di Alber Camus il protagonista da la colpa dell'omicidio che ha commesso al caldo, alla canicola che lo ha reso meno […]
Ago 10, 2013 / Add Comment

Teolo Bike 2012

Domenica 2 settembre si terrà a Teolo la 4^ TEOLOBIKE - 7^ Tappa della COPPA COLLI EUGANEI. Percorso totale di 30 Km circa (2 giri), […]
Ago 25, 2012 / Add Comment

Sossano - Toara

Giro in mtb nel versante sud dei colli berici. Il percorso ripercorre per buona parte la traccia della medio fondo Nonostante la canicola, sono posti & sentieri […]
Ago 20, 2012 / Add Comment

Il giro del Tremalzo

Tour fantastico. Lungo e faticoso. Quasi 2000 mt di dislivello per 64 km. I primi km sul sentiero della Ponale: una via sterrata che da […]
Lug 30, 2012 / Add Comment