Valli selvatiche con Monte Ricco e Ventolone sullo sfondo

Ricco & Ventolone. Accoppiata di tecnica XC in poco più di 19 km per 670 metri di dislivello complessivo. Con variante.

La traccia parte dal parcheggio davanti al cementificio, a Monselice. Seguire per via Sottomonte, verso il centro e dopo poco girare a dx per via Monte Ricco. Salita su asfalto abbastanza ripida. Ottima passeggiata anche a piedi. Dopo poco superare la sbarra e salire fino alla casa rossa – dopo 3 km di salita. Dalla casa rossa prendere lo sterrato adiacente, e proseguire dritti per 300 metri. Tratto panoramico.
Vicino al cartello dell’Ente Parco scendere a sx su single track. OC grado cai. Attenzione: i primi 50 metri sono veramente difficili e pericolosi e il mio consiglio è scendere di sella. Probabilmente altamente rovinati dal passaggio delle moto: uno tra i più disastrosi flagelli dei Colli, molto più dei cinghiali.

Proseguire su single track e, arrivati su tratto pianeggiante, tenere la sinistra, sempre su falso piano.

Questo è uno dei tratti più divertenti del percorso: vegetazione bassa con coreografia a tunnel e fondo scattoso e veloce. Bellissimo il tratto quasi in cresta del monte Castello.


Arrivati grosso modo a terra seguire a dx (superare il cartello “attenzione campo di addestramento softair”: li potete vedere in azione bardati in assetto da guerra alla domenica mattina) e proseguire su falso piano. Dopo 300 metri dalla deviazione prendere il divertente single track su pratone a sx e scendere a manetta; poi continuare a dx e poi ancora a destra su asfalto. Seguire le indicazioni per Arquà e al primo incrocio andare a dx per via Vallette. All’incrocio successivo andare a sx e poi a dx e seguire per la Montanella. Proprio prima di questo ristorante andare a sx su single track cittadino. Tornati su asfalto proseguire dritti e si arriva il centro di Arquà. Risalire pochi metri e arrivare davanti al municipio. Fontana. Da qua continuare a salire per via Fontanelle su asfalto. Una delle salite più dure dei Colli.

Arrivati quasi in cima prendere a dx verso le antenne del monte Vendolone e proseguire per 300 metri in salita. Poi scendere a dx su single track. BC grado cai. I primi metri sono ambientati in Canada tra aghi di pino e sottobosco morbido poi si ritorna ai sassi dei colli.

Alla prima deviazione scendere a sx e poi tenere sempre la direzione che scende. Se guardate Open Cycle Map a questo punto potete comunque prendere strade diverse. Arrivati più o meno a terra seguire a sx verso Valsanzibio su sotto bosco. Dopo il guado di cemento tenere la destra e prendere lo sterrato centrale che va in salita. A piedi per alcuni metri. Poi andare sempre dritti fino ad incrociare l’altro sterrato che scende dal Ventolone. Da qua scendere ancora fino a tornare sull’asfalto di via Ventolone. Qua dritti e poi all’incrocio a dx e seguire per via Mondolego (per chi ha ancora brio sulle gambe, c’è la possibilità di fare alcuni tratti su Calbarina, poi via Costa e infine via Solana e arriverete al punto di partenza.
Considerazioni: anche questo da taggare come “giretto serale” per smaltire il panino alla soppressa e asiago (o l’insalatona e pomodorini) della pausa pranzo. Comodità di accesso: partenza nelle vicinanze della stazione dei treni (Monselice) e intensità di sviluppo complessivo anche se relativamente corto.

Variante con + single track: Sopra al Ventolone proseguire per una decina di metri e scendere a dx su single track. Questa variante (molto bella) permette di tornare al punto di partenza su sentieri e single track, vedi mappa:

Share →

L'anguriara

Quando fa caldo caldo, diciamo sui 36 gradi, secondo alcuni il posto migliore dove stare è il divano di casa con sky accesa e il […]
Giu 23, 2012 / Add Comment

La Pinza (TN)

Siamo andati a provare la Pinza. La Pinza (TN) from euganeo on Vimeo. Riva del Garda è una località adatta ai biker. Piste ciclabili che […]
Giu 7, 2012 / 1 Comment

Tecnicismi

Tracce sui Colli per biker esperti. Abbastanza tecniche. Se servono indicazioni le diamo "on demand". Altrimenti studiatevi le mappe, elaborate il paesaggio ed esplorate :-) Singlemania […]
Mar 29, 2012 / Add Comment

Valle San Giorgio e ritorno

Primo giro dopo la pausa invernale. Poco asfalto e tanto bosco. Partenza da Battaglia con il vento contrario ma c'è il sole alto che scalda. […]
Mar 11, 2012 / Add Comment

Sul cecilia

Un'immagine vale più di cento parole. Anche perché non so cosa dire. Ad un certo punto più che dire, bisogna fare. Togliere la multa ridicola […]
Dic 11, 2011 / 19 Commenti

Intervista ad un mappatore di OSM

Intervista ad un mappatore OpenSteetMap. Come molti già sanno, alcune delle applicazioni presenti su euganeo.org (da eciclo a cyclemap, passando per le mappe itinerari […]
Ott 16, 2011 / Add Comment