Una, dieci, mille Valli Selvatiche. I fatti, come lo specchio di un malcostume.

Un mondo di parole: demagogia mascherata di ambientalismo. Un sentimento collettivo e condiviso, una coscienza per la difesa natura, per la nostra terra, che grazie alla nostalgia dei nostri nonni, ai nostri genitori, le nostre insegnanti, i nostri amici più cari, si è sviluppata in noi e che, prima viene ignorata attraverso atti viziati e sconsiderati, che poi vengono avvallati con il silenzio. Una, dieci, mille Valli Selvatiche. In questo Veneto tanto fiero di difendersi dagli immigrati, dagli uccelli di passo, e poi tanto bravo a dare il proprio voto, il proprio assenso, a questa gente, a speculatori. Andassero a fare un giro in bici, piuttosto che votare…

Il Parco Colli, la Regione, tutti hanno avvallato ma non difendono il progetto. E se leggete questo allegato capite che la storia è vecchia. In parole povere quando c’è il centrodestra la cosa avanza e quando c’è il centro sinistra il progetto si ferma. Stando a quanto c’è scritto. Non si elimina mai del tutto. Non si capisce perché. Ma se chiedete in giro, è probabile che sia colpa della sinistra che non lo elimina, come per gli immigrati, le tasse, la sicurezza. Il livello di discussione nei bar del Veneto è grossomodo questo. Del resto la parafrasi delle dichiarazioni dei nostri iper-intervistati politici. Troppo spesso i problemi con il centro destra si eliminano, ma nel senso che si eliminano dal palinsesto. (art. di Ilvo Diamanti) 🙂

Progetto Valli Selvatiche ovvero 90 mila metri cubi di cemento. Un mega cubo con una base lunga 300 metri e alto altrettanto. Ma se lo facciamo porticato e con i fiori diventa più bello. La zona termale è piena di alberghi in disuso e abbandonati, ma se lo facciamo ex novo c’è più business. Qua articolo molto interessante sul progetto di Renzo Mazzaro, firma del Mattino e de La Nuova Venezia.

Tra l’altro, nelle Valli Selvatiche potete fare splendide passeggiate tranquille. Per ora. Vedi mappa sotto. E c’è anche un cartello informativo.

Share →

L'anguriara

Quando fa caldo caldo, diciamo sui 36 gradi, secondo alcuni il posto migliore dove stare è il divano di casa con sky accesa e il […]
Giu 23, 2012 / Add Comment

La Pinza (TN)

Siamo andati a provare la Pinza. La Pinza (TN) from euganeo on Vimeo. Riva del Garda è una località adatta ai biker. Piste ciclabili che scorrono […]
Giu 7, 2012 / 1 Comment

Tecnicismi

Tracce sui Colli per biker esperti. Abbastanza tecniche. Se servono indicazioni le diamo "on demand". Altrimenti studiatevi le mappe, elaborate il paesaggio ed esplorate :-) Singlemania E' […]
Mar 29, 2012 / Add Comment

Valle San Giorgio e ritorno

Primo giro dopo la pausa invernale. Poco asfalto e tanto bosco. Partenza da Battaglia con il vento contrario ma c'è il sole alto che scalda. […]
Mar 11, 2012 / Add Comment

Sul cecilia

Un'immagine vale più di cento parole. Anche perché non so cosa dire. Ad un certo punto più che dire, bisogna fare. Togliere la multa ridicola […]
Dic 11, 2011 / 19 Commenti

Intervista ad un mappatore di OSM

Intervista ad un mappatore OpenSteetMap. Come molti già sanno, alcune delle applicazioni presenti su euganeo.org (da eciclo a cyclemap, passando per le mappe itinerari […]
Ott 16, 2011 / Add Comment