Lunghezza: 27,80 km

Dislivello complessivo: 1.038 metri

Classificazione: XC – AM

Gradi Cai: BC+

Partenza dalla Chiesa di Galzignano. Andare verso Battaglia e alla prima rotonda girare a dx verso Valsanzibio. Seguire via Noiera Valsanzibio fino alla villa Barbarigo. Prima dello stagno della villa, girare a dx per via Sant’Eusebio, superare il cimitero e salire a destra su sterrato, i 7 guadi. Alla fine girare a dx in sottobosco, andare sempre dritti. Una volta tornati su asfalto di via Roverello. Allo scollinamento con la Cingolina, scendere a sx verso Fontafredda. Dopo 250 metri, girare a dx per via Pedevenda. Seguire l’asfalto di via Pedevenda e al primo tornante destrorso (150 metri) salire a sx su sterrato.

Qua andare sempre dritti e superare la fattoria. 100 metri dopo la fattoria andare a sx (prima dei vigneti). Grandissima discesona fino a Fontanafredda. Seguire sempre dritti in discesa. L’unico dubbio al rist. Cantinon. Attraversare via Minelle e passare davanti al sopracitato ristorante e seguire a sx al primo bivio.

Subito alla fine della discesona, a Fontafredda seguire a dx per via Chiesa e poi via Sale (eccome se sale) e poi dopo poco girare a dx su sterrato ampio e risalire il monte Resino.

Sempre dritti e arriverete a incrociare via Minelle. Andare a sx e prendere dopo poco via Forestana. Salire (pendenze importanti). Imboccare via Sassoni e seguire dritti (rif. Alto Venda). Al rifugio inizia lo sterrato pianeggiante che passa a fianco del Venda. Bel percorso. Pausa acqua a Casa Marina, la sede dell’ente Parco Colli. E poi tornati in via Roccolo (chiesa tirolese), seguire a sx su asfalto e poi, dopo trenta metri, a dx (no motocross). Seguite la traccia principale e arriverete all’anello del Rua. Andare a sx e seguire l’anello fino ad incrociare a sx un sentiero che scende, in coincidenza con un cartello della forestale.

Qua si inizia a scendere verso Torreglia. Molto AM e divertente. Tecnico comunque. Giunti allo sterrato carrabile, andare a dx e scendere. Incrociato l’asfalto che sale al Rua (via monte Rua) scendere e poi, dopo poco, prendere via Scale. Sterrato ampio. Superare l’allevamento di cervi e, dopo 30 metri, scendere a sx su single track.

Scesi nelle vicinanze di Torreglia, tornare a Galzignano per le bisse. Cioé prendere via del Castelletto (strada ampia a due carreggiate) a dx e seguire dritti fino a Galzignano.

Share →

L'anguriara

Quando fa caldo caldo, diciamo sui 36 gradi, secondo alcuni il posto migliore dove stare è il divano di casa con sky accesa e il […]
Giu 23, 2012 / Add Comment

La Pinza (TN)

Siamo andati a provare la Pinza. La Pinza (TN) from euganeo on Vimeo. Riva del Garda è una località adatta ai biker. Piste ciclabili che […]
Giu 7, 2012 / 1 Comment

Tecnicismi

Tracce sui Colli per biker esperti. Abbastanza tecniche. Se servono indicazioni le diamo "on demand". Altrimenti studiatevi le mappe, elaborate il paesaggio ed esplorate :-) Singlemania […]
Mar 29, 2012 / Add Comment

Valle San Giorgio e ritorno

Primo giro dopo la pausa invernale. Poco asfalto e tanto bosco. Partenza da Battaglia con il vento contrario ma c'è il sole alto che scalda. […]
Mar 11, 2012 / Add Comment

Sul cecilia

Un'immagine vale più di cento parole. Anche perché non so cosa dire. Ad un certo punto più che dire, bisogna fare. Togliere la multa ridicola […]
Dic 11, 2011 / 19 Commenti

Intervista ad un mappatore di OSM

Intervista ad un mappatore OpenSteetMap. Come molti già sanno, alcune delle applicazioni presenti su euganeo.org (da eciclo a cyclemap, passando per le mappe itinerari […]
Ott 16, 2011 / Add Comment