Lunghezza: 28,481km

Dislivello: 1584 metri

Con i suoi 22 km di sterrati immersi nei boschi del Lagorai e con pendenze quasi sempre accessibili, la Tesino Bike è una bella escursione in mtb. In alcuni tratti ripercorre la strada romana “Claudia Augusta”, che collegava Venezia alle rive del Danubio, nell’attuale Baviera.

Esiste una rivisitazione in chiave cicloturistica di questa antica strada romana e collega Venezia a Donauwörth in 77o km. Io ho questa guida, ma in italiano. Comunque per ora ci siamo limitati a fare i 30 km della Tesino Bike.

A livello tecnico è abbastanza impegnativa, anche se solo per l’ultimo single track che porta a Molini. Non fatela con la citybike quindi.

Una volta imboccato il sentiero, è difficile perdersi grazie ai numerosi cartelli TESINO BIKE che si incrociano durante il percorso.

Potete lasciare la macchina a Castel Tesino centro e da lì prendere la strada che porta a Passo Broccon. Dopo poco trovere l’indicazione Parco della Cascatella a metri 872, entrate all’interno del parco dal cancello principale e attraversatelo tutto, fino all’ultima griglia, e da qui inizierete a trovare i cartelli TESINO BIKE.

La prima salita è abbastanza tosta, ma non disperate, sarà l’unica. Dopo l’impatto iniziale, il percorso si snoda lungo i boschi con pendenze constanti ma abbastanza accessibili. In totale sono 7,5 km di salite oltre al 3%, fatevi voi i conti. Comunque dal Parco della Cascatella (partenza) fino a Passo Broccon è quasi sempre salita e poi dal passo Broccon fino a parco fluviale Torrente Gigno (arrivo) è quasi sempre discesa. Il giro è circolare, si arriva a Molini, una frazione di Castel Tesino.

Noi l’abbiamo fatto senza cartina, seguendo, come si diceva, i cartelli messi a disposizione dagli amici trentini. L’unico dubbio l’abbiamo avuto a Passo Broccon, quando sembrano sparire le indicazioni. Comunque basta seguire la strada principale asfaltata che porta a Castel Tesino per 400 metri e in una specie di antipasso prendere a destra e scendere (ci sono i cartelli). Dopo qualche km di asfalto divertente, vi ritroverete a fronteggiare un altrettanto divertente single track abbastanza scosceso e tutto in sottobosco. Poi arriverete al parco fluviale Torrente Gigno, poi Molini e ritorno a Castel Tesino su strada.

Cartina in pdf

Mappe consigliate

Tagged with →  
Share →

L'anguriara

Quando fa caldo caldo, diciamo sui 36 gradi, secondo alcuni il posto migliore dove stare è il divano di casa con sky accesa e il […]
Giu 23, 2012 / Add Comment

La Pinza (TN)

Siamo andati a provare la Pinza. La Pinza (TN) from euganeo on Vimeo. Riva del Garda è una località adatta ai biker. Piste ciclabili che […]
Giu 7, 2012 / 1 Comment

Tecnicismi

Tracce sui Colli per biker esperti. Abbastanza tecniche. Se servono indicazioni le diamo "on demand". Altrimenti studiatevi le mappe, elaborate il paesaggio ed esplorate :-) Singlemania […]
Mar 29, 2012 / Add Comment

Valle San Giorgio e ritorno

Primo giro dopo la pausa invernale. Poco asfalto e tanto bosco. Partenza da Battaglia con il vento contrario ma c'è il sole alto che scalda. […]
Mar 11, 2012 / Add Comment

Sul cecilia

Un'immagine vale più di cento parole. Anche perché non so cosa dire. Ad un certo punto più che dire, bisogna fare. Togliere la multa ridicola […]
Dic 11, 2011 / 19 Commenti

Intervista ad un mappatore di OSM

Intervista ad un mappatore OpenSteetMap. Come molti già sanno, alcune delle applicazioni presenti su euganeo.org (da eciclo a cyclemap, passando per le mappe itinerari […]
Ott 16, 2011 / Add Comment